Preventivo di etichette? Ecco cosa devi sapere

Martina

Viste le varie situazioni che capitano durante una giornata lavorativa, ho pensato di scrivere un articolo che potrebbe essere d’aiuto quando un ipotetico cliente richiede un preventivo di etichette adesive.  

Sei un consumatore di etichette? Se si….sei nel posto giusto! :-). Leggi questo articolo e saprai cos’è fondamentale sapere.

Inizio con questa citazione di Michael Althsuler:

pilota

Evita di mandare 1000 mail quando puoi mandarne una unica senza sprecare troppe energie, ricevendo tutte le informazioni di cui hai bisogno in un unico momento. Questo lo dico, perchè in questo modo lavoriamo tutti con più tranquillità e precisione. So bene che non è facile e al giorno d’oggi non si è mai fermi, ma si potrebbe iniziare almeno a prendere in considerazione che si può sempre iniziare passo dopo passo.

Per prima cosa nella richiesta di preventivo, sarebbe super gradito scrivere i dati personali, per rendere più veloce e immediata la comunicazione qualora si rendano necessari dei chiarimenti. Quindi scrivete tutti i dati personali:

  • RAGIONE SOCIALE
  • NOME-COGNOME (persona di riferimento se si dovesse chiamare un numero di telefono)
  • TELEFONO
  • EMAIL
  • P.IVA
  • INDIRIZZO DI CONSEGNA
  • INDIRIZZO DI FATTURAZIONE

Altri dati fondamentali che non potete non indicare nella richiesta della quotazione sono i seguenti ma per vederli ti chiedo un piccolo favore. Convidilo e scopri di cosa si tratta 🙂

Se stai chiedendo un preventivo suppongo che tu sappia già di che cosa hai bisogno…ma porsi delle domande non fa mai male. Per esempio che carta scelgo? Dove devo utilizzare queste etichette? Che effetto voglio dare alla mia etichetta? Domande e risposte importanti per poi non ritrovarsi a lavoro finito con spiacevoli inconvenienti che potevano essere evitati se già chiariti dall’inizio.

Una scelta importante per il messaggio che vuoi trasmettere al tuo stesso cliente, quindi, se non dovessi essere sicuro, chiedi un consiglio e credo che GS Printing Group sarà pronta a supportarti per risolvere e consigliarti la miglior soluzione, ma se vuoi approfondire già da subito qualcosa, ti consiglio di leggere l’articolo dove si parla di alcuni tipi di carta, clicca qui!

Tipologia di carta

  • patinata
  • naturale
  • film trasparente
  • film bianco
  • carta argento/oro
  • carta tessuta

Forse lo saprai o forse no, ma te lo dico lo stesso. Puoi dare più protezione alle tue etichette verniciandole o ancor più plastificandole 😉

File già pronto per la stampa oppure lo devi ancora realizzare? Quanto tempo hai a disposizione?

Se sei in possesso del file definitivo, in questo caso l’etichetta, potrai indicare nella richiesta le misure ma, se così non fosse (cioè non hai un file per la stampa) potresti al massimo definire la misura, i colori, la carta e le eventuali lavorazioni aggiuntive.

NB: ricorda che per creare un’etichetta o qualsiasi altra cosa ci vuole tempo. Prenditi per tempo senza fare mille corse e non farle male.

So bene che sentirsi dire queste cose non è mai bello ma se iniziassimo un po’ tutti a farlo, le cose andrebbero molto meglio e magari potremmo lavorare con qualche sorriso in più 🙂

Sbaglio?

smile 2

Comunque andiamo avanti.

A questo punto, se il preventivo è confermato bisogna tassativamente dare la conferma per iscritto. Dal quel momento in poi si può procedere con la creazione del file o con la stampa. Senza una conferma definitiva è impossibile partire!!

Le tempistiche di consegna sono strettamente collegate ai punti descritti precedentemente e quindi la consegna dipende anche da questo. Se il file è già pronto per la stampa, nessun problema si può stimare la data, mentre se così non fosse, i tempi si allungano in base alla complessità del lavoro.

tombacco1

Eccoci qui. Finalmente l’ultimo punto. Il meno importante? NO! Anzi…tutt’altro!

Hai rispettato ciò che è stato detto poco fa? Se si, puoi stare tranquillo. Tutto fila liscio ma…sai anche tu, che gli imprevisti possono succedere a tutti. Non scordare mai l’obbiettivo: avere ciò di cui hai bisogno.

E se a volte capitano gli imprevisti è proprio per questo che bisogna venirsi incontro cercando di risolvere i problemi. Tutti vogliono che le cose vadano per il verso giusto, ed è proprio lavorando insieme e parlandone che si costruisce.

Ho iniziato con una citazione e per concludere vi dico questo:

 

 

 

Spero sia stato un articolo utile ma se avete dei dubbi scrivetemi/ci qui sotto 🙂

Un abbraccio

Martina

Iscriviti alla Newsletter
Una volta iscritto controlla la tua email. Ah, niente Spam! 🙂

Martina
Martina

Ognuno di noi ha il suo carattere, le sue esperienze, le sue abitudini e c’è chi vuole tenerlo nascosto oppure esprimerlo come farò io! In questo modo vorrei mettere in condivisione i miei pensieri, le mie passioni con voi...un buon modo per confrontarsi e mettersi in discussione...che ne dite? Chi sono? Sono Martina, sono nata a Treviso il 5 gennaio del 1989. Ho iniziato a giocare a basket all’età di 6 anni e fino ad arrivare alla Laurea in Scienze e tecniche della comunicazione grafica a Mestre (ISTITUTO UNIVERSITARIO SALESIANO VENEZIA). Di che cosa mi occupo? Potrei dire che sono un graphic designer ma mi occupo anche di marketing, scrivo articoli per il blog per l’azienda in cui lavoro e mi interfaccio con le persone che incontro nel web. Sono dell’idea che non voglio insegnare nulla a nessuno ma esprimere le mie esperienze e condividerle e magari anche imparare sempre qualcosa in più!